Complementi d'arredo

Un’attività, quella di Giuseppe Neri, quasi pionieristica, che ha portato il mondo dell’antico nei centri meno importanti e trascurati dal commercio antiquario, quasi inesistente in Sardegna  nei primi anni ’70, e che ancora  tanti, vecchi clienti, ricordano con nostalgia.

Vendita oggetti d'antiquariato
soprammobili antichi

Alle varie manifestazioni organizzate dalla galleria, eventi eccezionali per quei paesi, partecipavano tutti gli abitanti: una gara al   migliore offerente per acquistare il mobile più costoso, il quadro più bello, la porcellana più rinomata, il tappeto più pregiato.

 

Le vendite all’asta si svolgevano nei locali più improbabili: il salone parrocchiale o la chiesa sconsacrata, il campo di pallacanestro, il cinema, il teatro o il montegranatico, un locale senza pavimentazione e con i muri da intonacare, senza impianto elettrico né idrico.

 

Episodi incredibili come quando c’era la ‘’folla” di acquirenti allo scarico dei “nuovi arrivi” oppure quando un pastore è venuto con il carro trainato da un cavallo a ritirare un trumò  ed  un dipinto del ‘700 acquistato all’asta.

Arredi classici
valutazione mobili in stile

Gli arredi e i mobili che trovate nella galleria provengono prevalentemente da fornitori importatori di importanza nazionale o da collezioni private

 

Curiosamente Giuseppe Neri rivede oggetti,  arredi o mobili  da me venduti  30\40  anni fa e che per mutate esigenze di spazio o per problemi personali, i proprietari o gli eredi tentino di vendere o di permutare.